Google I/O 2014, nuova versione di Android (giudizi negativi)

Standard

Senza titolo-1

Eccomi qui! dopo una pausa infinita dovuta alla sessione di esami estiva riprendo da dove avevo interrotto l’ultima volta anche se ormai l’argomento non è più attuale.

Lo scorso articolo era incentrato sui miei giudizi riguardanti ciò che era stato presentato durante il google I/O  e che mi aveva colpito positivamente.

Questa volta invece si passa alle cose negative:

DURATA yay-1553489

Partiamo da un piccolo appunto: 3 ore di conferenza NON sono una buona idea. Per l’attenzione, per la comunicazione con il pubblico e per l’effetto wow che gli annunci dovrebbero suscitare. Tutte cose che allungando così tanto la conferenza si perdono.

ANDROID L “CASTRATO”

Android-L-UI-Example-600x335

Android L non è una piccola release, MA è stato presentato così presto nel corso dell’anno, al Google I/O appunto,  PALESEMENTE per rispondere all’ottimo iOS 8 Presentato da Apple qualche settimana prima. Questo ha portato ad una presentazione di sicuro impatto perchè nessuno se l’aspettava, ma con poche vere novità a parte il design.

Si sono dilungati troppo su questo ultimo punto mettendo in ombra le (poche) nuove feaures: ART, performances, notifiche nella lockscreen, e ultitasking. STOP.

Se questa deve essere una major release non ci siamo proprio. Sono convinto che le novità NON siano assolutamente tutte qui, ma ciò non toglie che quello che è stato presentato, a parte il design notevole,  non è sufficiente.

GOOGLE GLASS? PROJECT ARA?

 Project_Ara_scattered_partsimgres

Non c’è stata traccia degli occhiali google, durante la conferenza principale, e nemmeno project Ara (progetto per realizzare smartphone componibili). Peccato. Considerando che sono stati presentati tanti altri progetti interessanti e le 3 ore di conferenza, avrebbero potuto trovare un posticino anche per questi progetti. Così facendo è sembrato che fossero stati lasciati da parte. La cosa mi dispiace soprattutto per Ara del quali mi piacerebbe avere aggiornamenti più frequenti sul livello di sviluppo.

CONFERENZE “APPENDICE” 954931056-Google-2014-Preview-The-Developer-Conference

Questa scelta mi ha ricordato la “non-conferenza” di Nintendo durante l’E3 di quest’anno. Durante la quale è stato presentato molto poco per integrare con eventi secondari molto meno seguiti dal pubblico ma aperti alla stampa. Di per sè non è una scelta sbagliata, approfondire con eventi ulteriori, ma questi eventi non devono presentare informazioni e notizie esclusive! altrimenti si perde l’importanza della conferenza principale. uniamo che questi eventi sono stati seguiti da pochi appassionati e neanche da tutta la stampa (tanto che su molti siti non ho visto accenno a questi eventi) e abbiamo la ricetta per una conferenza sbagliata.

Per fare un esempio: i Glass non hanno avuto un secondo di conferenza principale, ma diverse presentazioni secondarie dove è stata spiegata l’interazione smartphone+smartwatch+glass… se non è un’informazione importante questa, non so più cosa lo è.

Ora che ho finito anche la lista delle cose negative non vorrei però che ciò vi facesse pensare che il Google I/O 2014 non mi è piaciuto, tutt’altro. Mi è piaciuto sotto molti aspetti. E vi invito a rileggere il primo articolo su questo blog.

Voto alla presentazione = 7,5

Metro di giudizio: presentazione Apple WWDC 2014 = 8