Tracollo Samsung, il trionfo dei nuovi marchi

Standard

loghi

Non mi capita spesso di dire “ve l’avevo detto” ma in questo caso lasciatemi fare un’eccezione e dirvi: ve l’avevo detto! e anche parecchio tempo fa!

Eh già perchè dovete sapere che prima di iniziare l’esperienza “Something Divine” ho tenuto per breve tempo un blog sul quale scrivevo in solitaria, e il primo articolo che pubblicai (ormai 2 anni fa!) fu una serie di 3 post chiamati “Cinese è meglio!” nei quali parlavo dei migliori smartphone di case orientali poco conosciute e che meritavano molta più fama di quella che avevano. Quindi, già allora, cercavo di avvisarvi della marea che si stava muovendo nel mondo Android e che oggi, posso finalmente dire, non è più soltanto una marea ma è diventata un’onda anomala… e qualcuno sembra non avere il salvagente!

La situazione dei telefoni Android sta cambiando velocemente da un paio di anni, ma negli ultimi mesi il cambiamento sembra aver accelerato ancor di più. La “regina” Samsung ,dopo un 2014 nero e un lancio del Galaxy S6 “solo” buono, ha perso ancora 10 miliardi di euro di valore in borsa solamente durante il mese di Agosto. Mentre succedeva tutto questo, l’estate appena trascorsa è stata letteralmente inondata da uscite di smartphone orientali sul mercato europeo che definire “bombe” è un eufemismo. Non tanto per la potenza del telefono, ma per il rapporto qualità prezzo davvero impensabile.

Huawei-Honor-7

Huawei, Asus, Honor, Xiaomi, OnePlus e Meizu sono le principali marche che hanno proposto prodotti validissimi durante questi mesi e che hanno collezionato milioni di ordini oltre che a recensioni del tutto positive.Telefoni con processori Octacore, 3 giga di ram, fullHD a meno di 300 euro.

Non vi annoierò con altre caratteristiche tecniche, ma sappiate che oggi fino ai 400 euro (per me cifra massima che si può spendere per uno smartphone) NON esistono alternative migliori tra i marchi più conosciuti, sono quelli che ho appena elencato, insomma, i nomi ai quali dovete, e dovrete sempre più, fare riferimento.

693_img1Questa è l’onda anomala di cui vi parlavo, e per salvarsi gli altri cosa fanno? Beh Samsung dall’inizio dell’anno ha lanciato i seguenti telefoni: A3; A5; A7; E5; E7; Core Prime; Grand Max; J1; J2; J5; J7; Vplus; A8; S5 neo; Confusi? non li avete mai sentiti nominare? tranquilli praticamente nemmeno io! il punto è che questi sono 14 telefoni (che portano il nome Galaxy) ma sono tutti dimenticabili, anzi in molti casi anche dei pessimi affari! A maggior ragione se confrontati con la concorrenza spietata e incredibile dei prodotti cinesi.

Piccolo aneddoto di vita vissuta. Mi è recentemente capitato di parlare con amici che hanno acquistato un anno fa un Galaxy S3 Neo, che a quel tempo era un best buy, bene, da allora il telefono (che ha venduto molto) non ha mai visto Android 5 nemmeno da lontano nonostante sia stato lanciato appena 3 mesi prima di Android 5! Assurdo che abbandonino anche i prodotti che per una volta avevano fatto risalire la loro reputazione. Per non parlare dei problemi tecnici che ha avuto il telefono di questi amici… il verdetto è stato: mai più samsung.

gsmarena_003A questo si aggiunge la scellerata idea di samsung di riproporre questa estate un secondo modello di Galaxy S6 Edge Plus (bel nome corto) che sono sicuro essere il meglio del meglio qualitativamente parlando tra gli Android, ma il prezzo, che stava pian piano calando per la “vecchia” versione, è stato riportato a 750-850€… Mentre Note 5 appena presentato NON verrà venduto in europa prima di Natale!… Davvero? Lo smartphone per cui Samsung aveva ancora un briciolo di reputazione e che rappresenta quell’unica nicchia meritevole che Samsung ha saputo creare, (idea tra l’altro appena riutilizzata da Apple per il suo iPad Pro), non verrà venduto in europa per altri 4 mesi? E allora di cosa ci stupiamo? Si vogliono male.

352015125001PM_635_huawei_honor_6_plusSony è messa anche peggio. O meglio i prodotti buoni ci sono, ma sembra avere le idee un po’ confuse nel reparto Mobile. Nel giro di un anno sono stati presentati Xperia Z3, Z3+ (Z4 in oriente) e qualche settimana fa Xperia Z5, buoni prodotti con buone caratteristiche, ma… chi ha acquistato 10 mesi fa Z3 si ritrova ad essere già “vecchio” di due generazioni, e questo a mio modo di vedere è una cosa irrispettosa e fastidiosa. Hanno sbagliato anche i prezzi sul loro store ufficiale di quasi 70€ tutti i nuovi modelli, salvo poi abbassarli una settimana dopo a seguito di proteste. Insomma sembra esserci davvero confusione dalle parti di Sony Mobile.

appearance4Htc… dobbiamo anche parlare di Htc? 90% del valore delle azioni perso in due anni, 2200 licenziamenti ad agosto, e fiducia nel marchio finita oltre il 500imo posto per le aziende tecnologiche. Non infierisco oltre.

In tutto questo Apple? Apple ci sguazza! E come avevo già detto in una serie di articoli estivi (1 e 2) Apple sta sempre più diventando il lusso del settore mobile, infatti l’ultimissimo l’iPad Pro conferma questa tendenza non essendo certo alla portata di tutti. Ma a questo punto considerando la tendenza di Android mi sento di dire che Apple sta facendo la cosa giusta.

Ad Android il compito di migliorarsi sempre di più con prodotti a prezzo contenuto, ad Apple quello di dare il massimo a chi è disposto a dissanguarsi.