LG G5 e Xiaomi Mi5 i vincitori del mobile world congress 2016

Standard

MWC-2016-barcelone

Come ogni anno si è svolto a barcellona il mobile world congress, una delle più importanti fiere per il mondo smartphone. Come già anticipato nello scorso articolo ero molto curioso di scoprire cosa avrebbero presentato LG e Samsung, ed ora che la manifestazione è finita ho potuto trarre le mie conclusioni.

galaxy-s7 Samsung-Galaxy-S7-600x280 A sinistra un Samsung Galaxy S7 e a destra un Samsung Galaxy S7 Edge (AP Photo/Manu Fernadez)

Samsung-galaxy-S7-evleaks2

Iniziamo subito parlando di Samsung. Senza infamia e senza Lode: ha fatto il suo compitino presentando Galaxy S7 e S7 Edge. Stiamo parlando di ottimi telefoni, potentissimi, con forse la migliore fotocamera sul mercato, ma Samsung non ha rischiato. L’estetica del telefono è rimasta molto simile a S6. C’è da dire però che un paio di chicche le ha aggiunte… o meglio, le ha “recuperate”, sì perchè a grande richiesta S7 è di nuovo impermeabile e con memoria espandibile. Ma nonostante questo, S7 non mi ha colpito particolarmente, ponendosi come un S6 potenziato e migliorato, e niente di più.

 

LG-G5-2 lg-g5-01  LG-G5

LG-G5-4G-LTE-Preorders_3265202_2bc5a088e805a86f91c7c084a708307fLG invece ha stupito! Come trapelato qualche settimana fa in rete, ha fatto davvero le cose in grande. Non solo ha presentato un telefono che a livello hardware e potenza è esattamente alla pari di Galaxy S7, ma anche LG ha inserito piccole chicche: batteria removibile, memoria espandibile, radio FM, lo schermo ora è della dimensione (a mio modo di vedere perfetta) di 5,3”, insomma ha curato anche i particolari con attenzione. Ma non solo: la novità principale, che mi sento di premiare ben più dell’impermeabilità di Samsung, sono i MODULI. LG ha reso G5 un telefono componibile, grazie alla batteria che si può agganciare a diversi moduli andando a chiudere la parte inferiore, con grandi potenzialità per espandere l’utilizzo dello smartphone. Mi stavo dimenticando della novità della fotocamera secondaria, una camera da 8mpx con un’enorme apertura focale, quasi un grandangolo.

é molto difficile rendere l’idea di tutto quanto a parole, quindi vi lascio un video dove il mitico responsabile di LG Italia spiega tutto nel dettaglio. Credo che rimarrete stupiti quanto me.

Insomma, quest’anno LG ha dimostrato delle palle di acciaio (per dirlo in modo raffinato) con queste scelte drastiche e innovative sul suo prodotto di punta. Complimenti.

Final  xiaomi-mi5-0008-1500x1000  xiaomi-mi5-sim

xiaomi-mi-5-1E poi arriva Xiaomi, come uno tsunami, a cancellare l’esaltazione per LG G5 presentando il suo nuovo smartphone: Mi5

Ma come può riuscire a rubare la scena anche a Samsung e soprattutto ad LG? Semplice, come al solito grazie al prezzo del suo telefono. Non ho nemmeno accennato ai prezzi di Samsung ed LG perchè sono (tristemente) sempre gli stessi, a partire dai 700€ in sù…

xiaomi-mi-5-02-1-220x220Xiaomi Mi5 pare invece che costerà circa 400€, per un telefono che è alla pari degli altri se non migliore sotto certi aspetti. Come potenza hardware siamo praticamente di foronte a 3 telefoni davvero simili, processore, ram, scheda video, tutti alla pari. Xiaomi perde qualche chicca come l’impermeabilità e la memoria espandibile, ma grazie al cielo lo schermo è “solamente” FullHD e non un esagerato QuadHD come sugli altri due smartphone, e questo dovrebbe portare una maggior durata della batteria e migliori prestazioni del telefono. Inoltre la memoria interna (nel modella da 4GB di ram) sarà di 128GB il che rende anche la mancanza di memoria espandibile un dettagli trascurabile!

Se questo non bastasse anche Xiaomi, come LG, ha portato numerosi cambiamenti all’estetica dello smartphone, per la prima volta in 5 anni (se la mia memoria dei vecchi modelli non mi inganna), rendendolo meno squadrato e più elegante; a voi il giudizio estetico, ma a mio parere è un ottimo passo avanti.

Insomma per motivi diversi LG e Xiaomi sono le regine di questo MWC 2016. La prima per il coraggio di saper ancora oggi innovare e la seconda per essere ormai il punto di riferimento per chi non vuole spendere un intero stipendio per comprare uno smartphone, riuscendo ormai ad offrire prodotti curati esteticamente e che a livello hardware non hanno nulla da invidiare ai cugini.

Qui sotto vi lascio una tabella di confronto delle specifiche hardware tra Samsung Galaxy S7 (non la versione edge, quella standard), LG G5 e Xiaomi Mi5, scoprirete che sono davvero molto simili tra loro.

Link Confronto

Enjoy!