EXCL in produzione il film su SomethingDivine

Standard

Forse qualcuno di voi l’aveva già capito ascoltando i nostri podcast ma crediamo che per altri la notizia giunga a sorpresa. Nonostante l’entusiasmo siamo infatti riusciti a mantenere segreto l’accordo di produzione tra il brand SomethingDivine e Medusa film.

Siamo felici di potere ora annunciare la trasposizione su grande schermo delle vicende che hanno portato alla costituzione del nostro amato blog.
La trama seguirà le storie inizialmente separate dei due fondatori, unendosi a quelle dei successivi collaboratori in un thriller a forti tinte noir che vi lascerà incollati alla sedia.
Ecco la sinossi ufficiale:
In una sera d’autunno del 2013, lo studente del politecnico Matteo Riva, un genio dell’informatica, siede al suo computer e inizia con passione a lavorare ad una nuova idea. Passando con furore tra blog e linguaggi di programmazione, quello che prende vita nella sua stanza diventerà ben presto una rete sociale globale che rivoluzionerà la comunicazione. In soli sei anni e con 500 milioni di amici, SomethingDivine è il più grande blog della storia…ma il successo porterà anche complicazioni sia personali, sia legali.

I dettagli riguardo al casting sono ancora secretati ma possiamo dire che si sta per concludere l’accordo con Benedict Cumberbatch che interpreterà Matteo Riva. Per la parte di Davide Bonora invece il casting è ancora aperto.
La produzione sta combattendo per mantenere il rating più alto possibile, il film conterrà quindi numerose immagini esplicite e scene di violenza, soprattutto nei flashback sul passato dei due fondatori. Una pellicola che sicuramente farà discutere ma che ci auguriamo possa emozionare e fare conoscere al grande pubblico quel piccolo grande cult che è SomethingDivine.
In caso di successo della pellicola si ritiene possibile anche lo sviluppo degli spin off su DivineMovie e DivineMusic.
La regia sarà affidata all’esordiente russo Milos Kunishov, alla fotografia il nostrano Ruggero DiChini.

Al più presto vi aggiorneremo con nuove notizie.

La redazione.